Attivita' sanzionatoria e ispettiva

ll Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26/5/2000 ha dato attuazione all´articolo 50 del Decreto Legislativo 31/3/1998, n. 112, che ha disposto la soppressione degli Uffici Provinciali Industria Commercio e Artigianato ed il passaggio delle relative competenze alle Camere di Commercio. Ciò ha comportato la presa in carico di tutte le funzioni già esercitate dagli U.P.I.C.A., funzioni complesse e diversificate, che comportano responsabilità dirette nei confronti degli operatori economici e dei cittadini. Tali compiti si esplicano:

  • nell´ambito dell´attività di natura amministrativa, attraverso la gestione del sistema sanzionatorio, disciplinato dalla Legge n. 689/81 per tutte le materie ricadenti nella competenza del Ministero delle Attività Produttive;
  • nell´ambito dell´attività di natura ispettiva, attraverso l´accesso ai luoghi di commercializzazione o di produzione di determinati beni, in occasione dei quali viene verificata la correttezza e la rispondenza alle disposizioni di Legge e dei Regolamenti dei comportamenti dei titolari delle relative attività.

 

    Ultima modifica
    Gio 25 Mar, 2021